Locorotondo, la Città Rotonda

Locorotondo (u Curdùnne in dialetto locale) è un comune di 13.905 abitanti della provincia di Bari, appartenente all'associazione de "I borghi più belli d'Italia".
Geografia: È un centro agricolo e commerciale che si trova in Puglia, nella valle d'Itria, in cui secoli fa la tradizione vuole scorresse l'omonimo fiume. Negli ultimi anni l'economia vitivinicola ha compiuto un deciso passo indietro, a causa del continuo espianto dei vigneti in tutto il territorio. È comunque ancora molto importante per le sue 138 contrade (frazioni).

Confini: Locorotondo confina a nord con Fasano (BR) e Alberobello, a ovest e a sud con il territorio di Martina Franca (TA) e a est con Cisternino (BR) .

Storia: Questo comune ha avuto molti nomi prima di quello attuale. Inizialmente si chiamava Casale San Giorgio, poi Casale Rotondo, quindi LocoRotondo. Possibili origini dell' antica rivalità con Alberobello. La rivalità tra i due paesini naque pochi anni dopo la fondazione di Alberobello (XVI secolo circa).I primi abitanti di Alberobello si stabilirono nella Selva di Fasano, e così facendo i primi alberobellesi si guadagnarono il nome, da parte dei locorotondesi, di selvesi. Il nome indicava non solo le origini nella selva, ma anche l'ignoranza dei contadini che l'abitavano. I selvesi, stanchi della continuo schernimento da parte dei locorotondesi, iniziarono a chiamarli (per ragioni non ben definite) palumbi (palùmb, in dialetto locale; in italiano colombi). Fino al primo dopoguerra la rivalità tra i due paesini era ancora molto aspra; ultimamente gli abitanti dei due borghi sembrano aver iniziato una tregua, anche se persiste la antica rivalità.C'è da dire che anche in ambito calcistico la rivalita è molto sentita.
Le contrade: Locorotondo è famosa, oltre per il tipico vino che lo caratterizza, anche per le numerose contrade, in tutto 138. Queste hanno nomi strani e caratteristici come Francischiello e Uacella. Le contrade più popolose sono dette frazioni. Le principali frazioni del paese della Valle d'Itria sono San Marco, Trito, Tagaro, Lamie di Olimpia e Laureto.
Luoghi d' interesse: Il paese è un insieme di piccole case bianche disposte su anelli concentrici. Questo dà origine al suo nome.

Chiesa madre di San Giorgio Martire del XVIII secolo (fu costruita tra il 1790 e il 1825). Al suo interno si trovano bassorilievi in pietra risalenti al XIV secolo, villa Basile - Caramia, palazzo DeBernardis, centro storico con le tipiche "cummerse", Il trullo (tipica abitazione rurale della Valle d'Itria). Da visitare il Trullo di Marziolla, il più antico trullo pugliese (1509), Chiesa della Madonna della Greca il cui primo riferimento documentario risale al 1520, anche se appare evidente la sua origine più remota, Cantina Sociale del "Locororondo" DOC, Villa Comunale, Via Nardelli (meglio nota come "Lungomare").

Eventi: Festa del Santo Protettore San Giorgio - 23 aprile, Locus Festival: vari concerti musicali durante l'estate, Sagra dei "Gnumeredde", prima domenica di agosto, Festa del Fungo Porcino, seconda domenica di agosto a cura del Gruppo Micologico "Walter Zinzi" di Locorotondo, Festa patronale di San Rocco e gara pirotecnica - 16 agosto, Festa del vino novello, seconda domenica di novembre.

Personaggi illustri: Vitantonio Liuzzi (6 agosto 1981). Pilota di Formula 1.